Colonnella: tra mare e montagna

La terra degli ulivi e vigneti

Colonnella è un comune italiano della provincia di Teramo in Abruzzo ed appartiene all’Unione dei comuni della Val Vibrata. E’ un comune che sorge sulle colline teramane fatto di viuzze, scalinate e piazzette  caratteristiche e punti panoramici incantevoli. Gli appassionati di vino le conoscono bene: sono le terre del Montepulciano, ma qui in provincia di Teramo si produce l’unica riserva DOCG del Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane, il principe dei vini abruzzesi; e anche altri tipi di vino e Pecorino, vitigni autoctoni noti e apprezzati ben oltre i confini regionali. Ma per (quasi) tutti gli altri, le Colline Teramane, sono un angolo d’Italia pressoché sconosciuto. Un peccato. Perché questo spicchio d’Abruzzo racchiuso fra le colline del Val Vibrata e la distesa azzurra dell’Adriatico ha altro da offrire, oltre il vino. Ed è un mare verde e ondulato di colline ricoperte di vigne e uliveti; borghi arroccati che si stagliano sulle sommità delle alture; una cucina genuina, semplice, ma sapida e golosa. E, poi, sentieri su cui camminare, piste per pedalare e, ancora passeggiate a cavallo … A pochi passi dalla città più turistica delle Marche: San Benedetto del Tronto dove mare, sole e divertimento ne fanno da padrona, tanto da essere nominata la Riviera delle Palme e da diversi anni bandiera blu, riconoscimento conferito dalla FEE alle migliori località costiere europee.

colonnella

Colonnella i piatti tipici della cucina tradizionale abbruzzese

Piatto simbolo della regione; nella cucina povera tradizionale abruzzese troviamo assai spesso l’utilizzo della carne di agnello, di pecora e di castrato. Una particolare preparazione a base di questo tipo di carni sono gli arrosticini (in alcune zone rrustelle o arrustelle), originari della zona pedemontana del Gran Sasso d’Italia in provincia di Pescara ma diffusi in tutto il territorio regionale, consistente in carne ovina (tradizionalmente di castrato, oggi quasi sempre di pecora) tagliata a tocchetti ed infilata in spiedini, la cui cottura avviene su di un braciere dalla caratteristica forma allungata definito canala (in dialetto furnacell) per la sua somiglianza ad un canale di gronda. Se doveste decidere di organizzare una vacanza a Colonnella non potete assaggiare la cucina tipica abruzzese che è caratterizzata dai prodotti locali, frutto del lavoro dei pastori, come i formaggi e la carne di pecora, oltre che dai sapori del mare e dalle influenze delle regioni confinanti.

Piatto simbolo della cucina abbruzzese sono le Scrippelle. E’ una varietà di pasta all’uovo con larghezza e spessore entrambi di circa 2–3 mm. L’attrezzo utilizzato per la realizzazione è detto appunto chitarra (la sfoglia si pone sopra la chitarra e viene pressata con il matterello facendolo scorrere in avanti e indietro, in modo che i fili della chitarra taglino la sfoglia in maccheroni) che conferisce alla pasta uno spessore squadrato e una consistenza porosa che consente al condimento di aderire completamente. I maccheroni alla chitarra vengono generalmente preparati con ragù misto di carne di manzo, maiale e agnello. Meno tradizionali i sughi di cinghiale, di lepre o anche di cacciagione. Un altro piatto simbolo della cucina abbruzzese che non dovete assolutamente perdere sono gli Arrosticini. Sono spiedini di carne ovina (tradizionalmente di castrato, oggi quasi sempre di pecora) tagliata a tocchetti ed infilata in spiedini appunto, la cui cottura avviene su di un braciere dalla caratteristica forma allungata definito canala (in dialetto furnacell) per la sua somiglianza ad un canale di gronda.

colonnella

Solitamente sono accompagnati da bruschette che consistono in fette di pane raffermo, abbrustolite davanti alla fiamma viva di un camino o in forno. Appena dorate, viene strofinato dell’aglio. Potete aggiungere anche dei cubetti di pomodoro, conditi con olio sale e origano o delle melanzane e zucchine grigliate.Da non confondere con la “Zampanella“, alias panzanella, si fa con pane raffermo, bagnato velocemente sotto l’acqua tiepida corrente e condito con pomodori maturi schiacciati sul pane e irrorati di olio e sale.

Se avete deciso di trascorrere una vacanza indimenticabile tra mare e montagna, venite in Abruzzo una delle regioni più affascinanti della penisola e in particolare a Colonnella, dove tranquillità, gentilezza e ospitalità sono di casa!